Festa dell’Unità a Ponte Milvio – Miccoli (PD): si farà e si terrà a settembre

imageNon ha dubbi Marco Miccoli, coordinatore del PD romano, nell’affermare con decisione che la festa dell’Unità a Ponte Milvio si farà nonostante il veto posto dalla presidenza del XX Municipio. “Questa festa la vogliamo a Ponte Milvio ed a Ponte Milvio la faremo, si terrà a settembre”. E’ con questo annuncio che si chiude la conferenza stampa indetta dal PD del XX Municipio lunedì 20 giugno ed alla quale hanno preso parte, oltre a Miccoli, il gruppo municipale ed i responsabili del partito a livello locale.

La conferenza era stata indetta per denunciare la decisione del Presidente del XX Municipio, Gianni Giacomini, di vietare la festa de l’Unità a Ponte Milvio che si sarebbe dovuta tenere dal 23 al 26 giugno.
Lo ha fatto “adducendo giustificazioni inconsistenti” dichiara Miccoli esibendo la lettera con la quale il presidente Giacomini, facendo riferimento ad una Risoluzione di dicembre 2010 e ricordando che la zona “è interessata dal fenomeno della movida” ha risposto negativamente alla richiesta di occupazione di suolo pubblico avanzata dal Circolo PD di Ponte Milvio (clicca qui).

Marco Miccoli ha inoltre ricordato che le feste de l’Unità sono un momento di partecipazione dei cittadini alla vita politica e culturale della città. “Si realizzano nella Capitale fin dal 1946, hanno una lunga storia alle loro spalle e mai fino ad oggi qualcuno si era sognato di impedirne la realizzazione” ha aggiunto, dichiarando poi “fortemente offensive le parole di chi ha definito le feste dell’Unità fiere da birra e porchetta”.

Vincenzo Pira, coordinatore municipale del PD, Marco Pacciotti dirigente nazionale e responsabile della Festa di zona e Daniele Torquati, capogruppo del PD nel XX Municipio, hanno invece denunciato “la discriminazione e la diversa valutazione che permette ad altre entità di realizzare attività commerciali e di nessuna valenza culturale addirittura nei dintorni della Torretta Valadier”.
A conferma di ciò, sono state presentate alcune foto che testimoniano la presenza per più giorni di alcuni gazebo commerciali e di somministrazione alimentare installati a ridosso della Torretta in occasione della cerimonia per il 150° dell’unità d’Italia organizzata proprio dal XX Municipio lo scorso 8 giugno.

“Dov’è quel regolamento che avrebbe dovuto disciplinare l’utilizzo dell’area della Torretta – chiedono gli esponenti locali del PD – regolamento più volte richiesto dal Consiglio, anche, per ultimo, con la risoluzione di dicembre 2010 (leggi qui), quella proprio richiamata dal presidente Giacomini per negarci lo spazio? Non è mai stato scritto”.

L’ultimo intervento è di nuovo di Miccoli. “Mi rivolgerò direttamente al sindaco Alemanno per chiedere che tale vergognosa proibizione discriminante sia annullata, voglio che sia proprio lui a dirmi se il presidente Giacomini si può permettere di vietare una festa storica di un grande partito nazionale in un luogo emblematico come quello di Ponte Milvio. Vedrete che la festa si terrà, si terrà a settembre e sarà un momento di crescita per il territorio e un contributo a migliorare la qualità della democrazia nella nostra città e nel XX Municipio.”

News