il XX Municipio rende omaggio alla memoria del Capitano Arnaldo Ulivelli

il XX Municipio rende omaggio alla memoria del Capitano Arnaldo Ulivelli

3-Giugno-2008| 12:26

comunicato-stampa.jpgCon un suo comunicato, l’Assessore Marco Daniele Clarke ci informa che oggi il XX Municipio ha voluto rendere omaggio alla memoria del Capitano del Genio Militare Arnaldo Ulivelli nella ricorrenza della sua morte.

“Si è svolta questa mattina una semplice, ma sentita, cerimonia presso il monumento che ricorda il sacrificio del Capitano Ulivelli. Il Presidente del XX Municipio Gianni Giacomini, accompagnato dall’ Assessore del XX Municipio Marco Daniele Clarke, ha deposto una corona di alloro ed alla celebrazione era presente anche una rappresentanza della caserma “Ulivelli” del Genio Militare. Come è noto, il Capitano Ulivelli morì il 2 giugno del 1907 dopo essere precipitato con il proprio aerostato sulla via Cassia, poco distante dall’incrocio con Via della Camilluccia. Il pallone aerostatico del genio militare, partito da Ponte Milvio, fu infatti colpito da un fulmine e precipitò in fiamme da un’altezza di 500 metri. Le cronache dell’epoca riportano che il Capitano Ulivelli morì poco più tardi all’Ospedale San Giacomo, dopo aver riconosciuto la moglie ed il Re, accorsi al suo capezzale.

Il Capitano Ulivelli – prosegue il comunicato – viene considerato un pioniere dell’Aeronautica e a lui è stata intitolata, nel 1921, una caserma del Genio a Roma. Nel punto in cui cadde l’aerostato, sulla via Cassia, nel tratto compreso tra Via della Camilluccia e Via dell’Acqua Traversa, fu eretto un monumento in blocchi di tufo recante una lapide in travertino a ricordo del luttuoso evento. Con la cerimonia di oggi, il XX Municipio non solo ha voluto rendere omaggio a un militare coraggioso e a un pioniere dell’aviazione, ma ha voluto anche coltivare e rafforzare la nostra memoria storica”.

News